1. Benvenuti in questo Forum. Questo spazio è per voi!


    Chiudi
  2. Date un occhiata al nostro regolamento! Rispettandolo eviteremo spiacevoli problemi
    Clicca qui per raggiungere il regolamento"
    Chiudi
  3. Abbiamo sezioni di ogni natura. Tutte le vostre domande troveranno risposta


    Chiudi

Filtro Biologico

Discussione in 'Allestimento e tecnica' iniziata da Marco Ferrara, 16 Aprile 2018.

  1. Marco Ferrara

    Marco Ferrara Amministratore Membro dello Staff Admin Acquariofilo

    FILTRO BIOLOGICO (manutenzione). Tra i tanti post uno dei più frequenti e discussi è quello della manutenzione e pulizia del filtro biologico. Il filtro biologico in linea di massimo ha al suo interno le spugne, il supporto biologico e lana perlon. Soprattutto quest'ultima tende ad intasarsi per le particelle piccole che trattiene e quindi richiede la sostituzione. Fin qui tutto normale ma con il passare del tempo il filtro inizia a perdere la sua portata o comunque a riempirsi di materiale organico e quindi si rende necessario una sua pulizia. Cosa fare per rendere il filtro di nuovo efficiente e non interferire troppo con i batteri nitrificanti ?Il cuore è il supporto biologico ma ciò non toglie che le stesse spugne diventano anch' esse un supporto per i batteri. Il consiglio è sciacquarle con la stessa acqua dell'acquario in occasione di un cambio parziale o usare acqua priva di cloro se vogliamo preservare un minimo di carica batterica. Ma abbiamo detto che il cuore biologico è il suo supporto. Se il supporto è presente nei canestri allora possiamo scuoterli immergendoli sempre nell' acqua che togliamo per il cambio parziale. Se il filtro non è dotato di canestri è preferibile mettere il supporto biologico dentro a dei sacchetti di rete perchè questo faciliterà la loro rimozione dal filtro e un delicato lavaggio alzando e abbassando più volte i sacchetti nel secchio con acqua dell'acquario. Qualcuno obietterà che i batteri così facendo muoiono. Diciamo che un pò ne perdiamo per strada ma quelli restanti e vi assicuro che non sono pochi ripopoleranno rapidamente il supporto e i valori di NO2/NO3 non ne risenteranno affatto. Tenete presente che un filtro molto sporco è fonte di carbonio organico (piccole molecole) che stimolano la crescita delle alghe quindi di questa pulizia ve ne sarà grato tutto l'ecosistema acquario.

    Ps: Da Facebook Mario Mandici